Giuseppe Lastella

Giuseppe Lastella, diplomato in trombone e in basso-tuba presso il conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

Coltiva le sue esperienze di musica classica/contemporanea esibendosi come 1° trombone in orchestre di vari conservatori (“D. Cimarosa” di Avellino, “U. Giordano” di Foggia, “C. Gesualdo da Venosa” di Potenza), nell’orchestra regionale della Campania “A. Scarlatti”, nell’orchestra dell’Università di Bologna (“Almae Matris”), nell’orchestra dell’Antoniano di Bologna, nell’ Orchestra “Senza Spine” di Bologna  e in varie altre orchestre, formazioni ed ensambles da camera.

Nel contempo  suona musica jazz come 1°trombone in varie big band: Swing Time Big Band (Na), Paco Jazz Band (Na), Big Band Stabile di Caserta (Ce), Sannio International Big Band (Bn) Big Band del Conservatorio “ G.B.Martini” di Bologna.

Suona musica popolare, immergendosi nel mondo del teatro collaborando con numerosi artisti tra cui: Peppe Barra, Patrizio Trampetti (col quale collabora all’incisione di un disco).

Si esibisce negli spettacoli di musica contemporanea di Alvin Curran: “O Carlo, quanto Gesualdo sei!” tenutosi nel teatro Carlo Gesualdo di Avellino e, nel 30° anniversario del “Treno di John Cage” tenutosi a Bologna sulla tratta ferroviaria Bologna-Porretta Terme.

Suona ed incide il cd “Gente del cielo” con il gruppo Nuove Tribù Zulu.

Suona con  Egle Sommacal, chitarrista dei Massimo Volume.

Suona ed incide l’ultimo cd  “Nuovo Medioevo" con gli Amarcord di Igor Macchia.

Suona ed incide l'utimo cd "Green Tuba" con gli  X-Mary.

Suona ed incide il cd "Larottamistica" con il cantautore Andrea Cavarocchi.